mercoledì 30 maggio 2007

Eccomi di nuovo, non è facile riuscire a trovare un po' di tempo, sono indaffaratissima. Beati coloro che lavorano in ufficio e che davanti ad un computer invece di lavorare fanno finta e si collegano ad internet e navigano, postano, curiosano nel cyberspazio.
Non so se essere polemica, allegra, o seria avrei alcuni pensieri nella mente che saltano da un neuorone all'altro, ma siccome non sono molto brava a scrivere forse è meglio che taccia, no... scrivo di getto come riesce a me e se vi piace vi piace e se no vi piace come scrivo non sono mica nata scrittrice (almeno sono coraggiosa, meno male scrivo che scrivo on line altrimenti quante uova marcie mi tirereste... :) ).
Bene; lunedì mi sono bagnata come un pulcino grazie 1. al tempo 2. agli ingenieri che progettano le strutture 3. sono una gentildonna.
Ho accompagnato una signora a fare una RM RACHIDE (risonanza magnetica) quando sono arrivata a Lucca, diluviava, non sapevo dove parcheggiare l'ambulanza, non esistono tettoie per i mezzi di soccorso, ho fatto scendere sotto la pioggia la signora, le ho prestato il mio blusotto per coprirsi ed io sotto la pioggia a mezze maniche.... al ritorno all'ospedale mi sono di nuovo allagata anche la paziente purtroppo nonstante la testa coperta dal mio blusotto. Abbiamo un entrata nostra, ma devi camminare 100 mt a piedi perchè il parcheggio è da una parte e l''entrata dall'altra non esistono tettoie o corridoio riparato e purtroppo per noi volontari che siamo dotati solo di due mani; visto che le nostre mani sono occupate a tirare la barella o la sedia a rotelle, magari sotto il braccio abbiamo anche la cartella clinica del paziente, avremmo bisogno di una terza mano per sorreggere l'ombrello. Insomma lunedi mi sono sentita una paldina dei malati, un San Martino della situazione, ma nello stesso tempo un piccolo pulcino abbandonato all'acqua reischiando di prendere il raffreddore.... :)

2 commenti:

Marco Vozza ha detto...

"Eccomi di nuovo, non è facile riuscire a trovare un po' di tempo, sono indaffaratissima. Beati coloro che lavorano in ufficio e che davanti ad un computer invece di lavorare fanno finta e si collegano ad internet e navigano, postano, curiosano nel cyberspazio".

mi hai appena descritto,eh eh eh
un bacione

leone73 ha detto...

Beh forse ho doti di lungimiranza? Ho la sfera di cristallo? chiamiamolo senso pratico delle cose! Un saluto al mio affezionato lettore