giovedì 17 aprile 2014

Quanti sogni, progetti, aspettative di vita...non tutto va sempre come si desidera o aspira, certo è che non ci giustifica a divenire cattivi, violenti o ad avercela con il mondo. Anche se le cose non vanno come vorremmo, non possiamo prendere a botte cose o persone, divenire facinorosi, offendere gli altri o chi fa il proprio dovere.
La non realizzazione non giustifica questi atti. Rimango schifata da atti violenti, in nome di cose giuste, di rivendicazioni vere e concrete, ma non con la violenza e cattiveria. Non mi sento rappresentata da chi scende in piazza per protesta, con la violenza, distruzione e arroganza. Non sono abituata ad un certo "tipo di lotta" (che poi non lo è). 
Non mi riconosco neanche in questo Stato, in chi mi dovrebbe rappresentare, ma questo non mi giustifica a fare delle guerre sommarie.

Nessun commento: