giovedì 29 giugno 2006

Siamo esseri che possiedono il libero arbitrio. Ma quanto è pesante quando dobbiamo prendere decisioni!!! Me ne accorgo ogni giorno di più...se solo fosse più semplice affrontare le difficoltà. So benissimo che è una speranza utopica, perchè troverai sempre qualcosa che non sarà semplice e che comunque dovrai sbrogliare...però è l'unico pensiero a cui ti aggrappi (forse per pigrizia) quando ci sono delle difficoltà "difficoltose"...
Soprattutto quando ti trovi in situazioni che ormai stanno strette..."perchè è così complicato?" pensi, e cerchi di trovare una soluzione che sia un compromesso per non tagliare fuori dalla tua vita una parte di te, ma allo stesso tempo sia sufficiente perchè la situazione cambi in meglio...nel mio caso è impossibile. Perchè? Il mio compromesso-soluzione implica che l'altra persona cambi...e questo non succederà mai, perchè non vede i problemi: per questa persona ciò che io vedo un problema, non è altro che un fatto da accettare così com'è, anche se non mi fa più vivere la vita, non più privacy(...la lista sarebbe lunga, ma non mi dilungo nei dettagli), niente.
Perciò devo fare un aut-aut: o questa persona o la mia vita. Suona catastrofico, ma il riassunto è proprio questo...naturalmente non è una catastrofe...per fortuna.

Nessun commento: